Seleziona una pagina

ADHD - Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività

Logopedista a Rovereto | Dott.ssa Sabrina Pilati

ADHD – Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività

Il Disturbo da deficit di attenzione/iperattività è un disturbo che può compromettere in modo più o meno marcato la capacità del bambino di regolare, pianificare e controllare i suoi comportamenti in base alle richieste dell’ambiente.

E’ bene sottolineare che questi disturbi non sono causati da “maleducazione” o “cattiverie” in quanto questi bambini non riescono ad auto-controllare i proprio comportamenti.

ADHD: equipe multidisciplinare

Dopo un’attenta valutazione clinica effettuata dagli esperti psicologi e psicoterapeuti del nostro Studio di Psicologia dott. Michele Facci, è opportuno iniziare un percorso di trattamento multidisciplinare.

Il trattamento dell’ADHD mira in particolare ad aumentare i tempi attentivi, limitare le reazioni impulsive e diminuire i comportamenti disfunzionali. Si promuovono così comportamenti più riflessivi ed adatti all’ambiente scolastico e quotidiano.

Per l’intera durata del percorso terapeutico è consigliato il coinvolgimento della scuola, degli insegnanti del bambino/ragazzo e ovviamente dei genitori.

Domande frequenti

Spesso genitori ed insegnati non hanno la piena preparazione ad affrontare questo tipo di disturbo e la consulenza di un professionista è neccessaria al fine di una corretta presa in carico delle difficoltà del bambino.

Come riconoscere ADHD?

La caratteristica principale dell’ADHD è la costante presenza di un quadro caratterizzato da disattenzione e/o impulsività che interferisce con il normale svolgimento delle attività quotidiane.

In cosa consiste il trattamento dell'ADHD?

I programmi cognitivo-comportamentali di per l’ADHD prevedono vari livelli d’intervento che coinvolgono: la famiglia, l’ambito scolastico e il bambino.

Affinché i miglioramenti risultino durevoli nel lungo termine è neccessario seguire un percorso di strategie cognitive e comportamentali che aiutino il bambino, i genitori e gli insegnanti a comprendere e gesitre i comportamenti problematici.

Contattaci

Privacy Policy

5 + 12 =

Open chat
Scrivici su WhatsApp!